…FlOaTiNg ThOuGhTs…

Questo intervento sembrerà davvero strano (!) ma questo brano in cui mi sono imbattuta non per caso mi è piaciuto molto e ho deciso di riportarlo qui 😀 XDD
 
"Oggi sono libero: non tanto per merito mio, ma di uno spettacolo di pugilato che ha fatto da richiamo a tutti gli scocciatori. Nessuno farà irruzione a casa mia, nessuno verrà a interrompere le mie riflessioni, che, proprio fidando in questo, procedono più ardite. La porta non cigolerà improvvisamente, nessuno alzerà la tenda della mia stanza: potrò procedere in tutta tranquillità, e questo è necessario soprattutto per chi cammina da solo e percorre una sua strada. Non seguo, dunque, le orme dei miei predecessori? Sì, ma mi permetto di trovare, di cambiare, di tralasciare qualcosa; condivido le loro idee, senza, però esserne schiavo.

 

 

Ho parlato troppo, tuttavia, quando mi ripromettevo silenzio e solitudine senza scocciatori: ecco, alte grida arrivano dallo stadio: non mi distolgono dai miei pensieri, ma mi portano a esaminare proprio questo fatto. Penso tra me e me quanti sono gli uomini che esercitano il corpo e quanto pochi quelli che esercitano la mente; quanta gente accorre a un passatempo inconsistente e vano…(…)… E soprattutto penso a questo: se con l’esercizio il corpo può arrivare a sopportare pugni e calci, e non di un uomo solo, se un individuo può passare un giorno intero sotto un sole a picco nella polvere rovente, perdendo sangue, quanto sarebbe più facile rinforzare l’animo in modo che riceva senza piegarsi i colpi della fortuna, che si risollevi anche atterrato e calpestato…(…)… raggiungerai la virtù senza preparativi, senza spesa. Tutto quello che può renderti virtuoso lo hai con te. Di che cosa hai bisogno per diventare virtuoso? Della volontà."
                                                                                                                              
                                                                                                                               [Seneca – Epistulae Morales Ad Lucilium – Liber IX – 80] 
                                                                                                                                                                                                                                        [picture by moonmomma  deviantart.com]