Dreaming of….

"Il giro del mondo in 80 giorni" è davvero un bel libro. Appena finito di leggere. Per un pò ho sognato di essere anch’io con Fogg e Passepartout su piroscafi velocissimi almeno per l’epoca! e su treni a vapore, a guardar dal finestrino paesaggi di luoghi lontani sfumarsi l’uno nell’altro. Questo passo non rappresenta esattamente lo spirito avventuroso del libro (!) ma lo riporto qui perchè  c’è davvero una strana magia nelle parole…

"A quelle parole, il signor Fogg si era alzato a sua volta. Nei suoi sguardi brillava un insolito riflesso, sulle sue labbra vibrava un lievissimo tremito. La signora Auda lo guardava. La sincerità, la rettitudine, la fermezza e la dolcezza di quel bello sguardo lo meravigliarono, poi lo penetrarono. Egli chiuse per un istante gli occhi, come per evitare che quello sguardo si affondasse di più… E, quando li riaprì, disse semplicemente:

-Vi amo. Si, davvero, per tutto ciò che v’è di più sacro al mondo, vi amo e sono vostro!-"

[Jules Verne- Il giro del mondo in 80 giorni]