*… Bonfire Heart …*

“And I’ve been looking at the stars for a long, long time
I’ve been putting out fires all my life
Everybody wants a flame, but they don’t want to get burnt …”

Guardavo quelle piccole fiamme prendere vita a pochi centimetri dai miei piedi. Erano vivaci e imprevedibili, sorprendentemente belle. Belle perchè ero riuscita a prendermene cura, finalmente. E loro ringraziavano sfoggiando tutte le loro sfumature migliori. E i miei occhi sorridevano e loro ci si riflettevano vanitose. Ho avvicinato le mie mani a quel piccolo falò. Fa caldo lo so. Ma quello è il tipo di calore che riscalda il cuore, non la pelle.
Con le gambe incrociate e una brezza leggera tra i capelli pensavo alla fatica che mi era costato quel momento. Pensavo alle tempeste. Al vento forte, quello che ce la mette tutta per trascinarti via. Alle giornate in cui con un piglio più forte del suo son riuscita a non farmi spostare nemmeno di un centimetro. E sono rimasta lì con la mia luce, il mio calore e con le orecchie ben aperte ad ascoltare cosa stesse accadendo intorno. Perchè al suono del vento ti abitui, diventa un sottofondo uniforme e riesci a distinguere altri suoni. Parole nuove, belle canzoni, toni di voce rilassati e perfino divertiti qualche volta.
Guardavo quelle fiamme ed ero felice. Non avevo assecondato il vento. Non mi ero alzata di scatto voltando le spalle a quella piccola grande fonte di energia, tanto forte quanto fragile al primo segno d’abbandono. Non ero corsa alla cieca sotto alla pioggia cercando assurdamente di ricomporre frasi da frammenti di carta ritrovati qua e là tra un cespuglio e l’altro. Sono rimasta alla mia postazione e mi sono accorta, stupita, di come quelle frasi mi arrivavano alle orecchie, declamate da altre voci.
Ho sorriso.
E’ stato mentre badavo al mio piccolo falò che chi aveva smarrito quelle parole era riuscito a ritrovarle, dopo aver vagato a lungo invano.
E se l’udito non mi ha ingannata, pare fossero felici di aver scorto tra i fitti e bassi rami degli alberi alcuni bagliori provenienti da una piccola radura in lontananza.

 

Annunci

2 pensieri su “*… Bonfire Heart …*

  1. “Guardavo quelle fiamme ed ero felice”
    Ti auguro che questa frase, nel tempo, possa trasformarsi in: “Ripenso a quelle fiamme e sono felice”.
    Pablo

    Mi piace

E Secondo Te . . . ?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...