Cronache Di Un Trasloco #2: Ansia

378831_10150415606663233_165794688232_8592911_1783762299_n

C’è una cosa che ho capito ed è che i cambiamenti nonostante si possano percepire come improvvisi in realtà non lo sono davvero, nascono mentre stai prendendo tutt’altre decisioni e maturano pian piano fino a prendere la forma che li rende evidenti.

Eppure a poche ore dal trasloco m’è presa l’ansia.

Forse è una cosa normale e nessuno mi aveva avvertita a riguardo. Forse nasce dal fatto che vecchio e nuovo implodono in un piccolissimo spazio temporale nel quale non riescono a convivere. Si crea un concentrato altamente instabile di ricordi, paure, progetti, speranze, nostalgia, preoccupazioni e soddisfazioni che speri possa volatilizzare al più presto, diluendosi in cieli più sgombri, come se davvero il cambiamento avvenisse in un momento soltanto, nonostante sia cresciuto al nostro fianco giorno dopo giorno.

Se da un lato questa sembra una delle tante trappole della mente, dall’altro credo che certe volte l’ansia la si può sfruttare a proprio vantaggio come spinta propulsiva, energia aggiunta all’entropia che già esiste e costringe a non voltarsi più indietro.

Spero che sarò il più presente possibile tra le vostre pagine, nonostante mi mancherà wi-fi e tempo nei prossimi giorni 😉

Annunci

44 pensieri su “Cronache Di Un Trasloco #2: Ansia

  1. riuscire a governare e indirizzare a proprio favore anche solo una piccola parte del sentimento di ansia e, aggiungo, di paura… secondo me è un grande risultato umano… il tuo post ha dipinto nella mia mente una scena simile a quelle viste nel film “home” 🙂 “posso uscire dal dentro al fuori?” cit.

    Liked by 1 persona

  2. In bocca al lupo per il trasloco.
    Io da piccino ne ho fatti 2, ma non me li ricordo affatto.
    Altri 2 li ho fatti da grande, e me li ricordo eccome!
    Quanta preoccupazione che tutto andasse bene, e pure un litigio con uno dei montatori dei mobili che stava facendo un lavoro pessimo.
    Ciao

    K!

    Liked by 1 persona

  3. Stai per uscire dalla tua zona di confort e questo ti spaventa, succede più o meno a tutti, è normale! Però c’è da dire che con il tempo la nuova vita sarà la tua nuova routine ed allora penserai che questa ansia che stai avendo in questo periodo sarà stata totalmente ed incomsapevolmente inutile 🙂
    Siamo fatti così noi umani che ci vuoi fare 🙂
    Un sorriso ed un abbraccio di conforto

    ps. poi vai vicino non ti sposti in un altro planisfero, vai tranquilla

    Liked by 1 persona

E Secondo Te . . . ?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...