Pizza Tag: Un ‘Filetto’ Di Me

tagpizza

SognidiRnR mi ha invitata ad autoinvitarmi a partecipare a questo tag ideato da BloodyIvy dedicato al mondo della pizza.

Poiché dove c’è la pizza ci sono anch’io, non ho saputo resistere, anche se si tratta di un gioco.

In particolare:

Questo è un tag “da prendere alla leggera”, ma saporito: vi invito a raccontare che pizza ordinate solitamente e come le mangiate, cercando da ciò riflessi del vostro carattere.

Ovviamente non c’è da prendersi troppo sul serio, però devo dire che la questione mi incuriosisce abbastanza perché effettivamente noto che le persone tendono ad ordinare, anche solo per lunghi periodi, sempre la stessa pizza. Come se diventasse un po’ la propria bandiera, un modo di distinguersi nel gruppo attraverso un proprio manifesto che trova sintetiche corrispondenze nel menù di turno.

A parte variazioni occasionali, spesso ordino la pizza filetto, anche chiamata caprese o semplicemente quella pomodorini e mozzarella, o provola. Si tratta di una pizza stagionale, in inverno è difficile trovarla o comunque non è buona come nel resto dell’anno, non essendo i pomodorini sempre disponibili. La adoro, credo, per i contrasti di colore e di sapore, i pomodorini spiccano sul bianco della mozzarella e sono più dolci rispetto a quest’ultima per cui appare come una pizza dagli ingredienti semplici, ma non la si può affatto sottovalutare, anzi, ha delle qualità che soltanto chi è davvero attento può apprezzare. Su questo, diciamo, ci somigliamo. Spesso le persone mi dicono che soltanto conoscendomi sono riuscite a capirmi, nel tempo, perché a prima vista ero invece abbastanza indecifrabile. Cerco di equilibrare i miei contrasti e lavoro su di me per cercare bellezza e armonia in ciò che mi circonda, ma alle volte, beh è inevitabile risultare troppo dolci o troppo salati. Il massimo è quando i pomodorini sono più o meno della stessa dimensione e disposti in maniera uniforme, anche se poi è sempre impossibile che si riescano a fare due pizze esattamente uguali per cui se l’ordine rappresenta una certezza, l’imprevedibilità è l’ingrediente che invece da’ quel senso di unicità e freschezza che fa la differenza.

La pizza va mangiata con le mani, anche nelle pizzerie più chic. Su questo non si discute. Soltanto, per non scottarmi e perché non so aspettare che si raffreddi, dopo averla tagliata, taglio anche le punte delle fette con forchetta e coltello per mangiarle subito. E’ la parte che mi piace di più, mentre mi capita di lasciare qualche bordo perché mi piace procedere con ordine e ci arrivo sempre alla fine. Un riflesso di me in questo penso stia nel fatto che sono sia impaziente che metodica -a proposito di contrasti- e tendo a mettermi in dubbio, infatti una volta di queste mi piacerebbe sovvertire l’ordine e iniziare dal bordo, cosa che non ho mai fatto.

Così come io mi sono auto-taggata lascio a voi la possibilità di fare lo stesso e raccontarvi attraverso i profumi e i sapori della vostra pizza preferita 🙂

filetto-di-pomodora

foto dal web

Annunci

33 pensieri su “Pizza Tag: Un ‘Filetto’ Di Me

  1. E brava! 😄 Hai fatto bene a partecipare al tag perché è venuto fuori un bel post secondo me. I contrasti sono cose per occhi attenti,si apprezzano con il tempo perché rendono le persone strane e speciali allo stesso tempo. Anche se poi stiamo sempre lì a cercare di riequilibrare il tutto 🙂
    (Ah comunque io Non sapevo che si chiamasse pizza filetto! )

    Liked by 1 persona

    • Vero! Infatti ho colto l’occasione proprio perché l’idea mi divertiva 🙂
      Nemmeno io lo sapevo, l’ho sempre chiamata caprese finché una volta un cameriere mi ha corretta e da lì iniziai a notare che nella maggior parte delle pizzerie la chiamavano così!

      Mi piace

  2. Che buona la pizza prescelta: ha proprio il sapore della primavera, dei primi caldi con i suoi colori solari e quel profumino in sottofondo …
    Io il cuore della pizza lo mangio per ultimo (inizio, come dicono a Napoli, dal cornicione) mi sembra la parte migliore, la più condita … e la lascio pure raffreddare altrimenti con il pomodoro caldo rischio l’ustione.
    Non scelgo la solita pizza, generalmente mi faccio tentare dalla specialità della casa, cerco di capire i sapori, l’alchimia del gusto ed ordino seguendo quell’istinto … istinto che certe volte ha fatto cilecca e mi sono vista arrivare una pizza che avrei volentieri tirato come un freesbe lontana da me!
    Bel tag, belle risposte, bell’inizio di giornata “a base di pizza” 😀
    un abbraccio da Affy

    Liked by 1 persona

    • Siii hai inquadrato l’atmosfera giusta!
      Qualche volta proverò anch’io a cominciare al contrario dal cornicione… In realtà secondo tradizione si dovrebbe piegare in quattro ” a portafoglio”, ma non avrei il coraggio di mangiarla così!
      Anch’io sperimento alle volte, ho mangiato delle pizze al pesto di zucchine o crema di zucca… che meraviglie ❤

      Liked by 1 persona

  3. Il cornicione nooo. . La parte migliore per me ahah ovviamente di una pizza soffice e con alveoli, tipo la napoletana, non quelle piatte con cornicione inesistente e duro. Comunque si, sono d’accordo va mangiata con le mani 🙂 buona la filetto!!

    Liked by 1 persona

  4. Molto interessante!
    Se non fosse che ho smesso di essere presente nei tag… mi autoinviterei anche io, tanto è allettante, ma non sarei coerente 😀
    Ragion per cui, rispondo qui: ti sarai accorta che la Margherita, a parte qualche strappo, è la mia pizza-standard…
    Sarà che forse sono della scuola “Nun cagnà ‘a via vecchia p’ ‘a nova” (scusa il mio napoletano maccheronica) 😀
    In effetti sì, credo sia per questo: a meno che non ci sia in ballo qualcosa di grosso, preferisco restare ancorata alle vecchie certezze, piuttosto che rischiare per qualcosa di nuovo…
    Come la mangio?… Eheh mi sa che mi hai vistoooo XD
    Tanti piccoli sfilacci di mozzarella gommosa, che si perdono in un mare di salsa, olio e un po’ di basilico: che significa, amore per una vita “avventurosa”?
    E il mio modo vorace (forse vorace e dire poco) con cui la mangio, vuol dire che mi ci tuffo a capofitto 😀
    E menomale che non dovevamo prenderci sul serio XD

    Liked by 2 people

E Secondo Te . . . ?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...