Tutti Dicono Sempre Che Nessuno Mai …

BeFunky Design

Posi la giacca, prendi la penna, ti siedi e per qualche minuto sembra che la tua vita sia tutta lì. Lasci fuori la porta tutte le cazzate che ti hanno fatto perdere tempo e buonumore, le paure e il buio che non sei riuscita ad asciugare ancora, nemmeno con le mani. Che poi cazzate in presenza di una donna non si dice, secondo il prof. Vecchi savoir-faire che andranno in pensione con lui. Inizi a parlare e, porca miseria, è tutto così logico. Razionale. Pensi razionale. Pensi a cose che hanno un senso. La matematica è una signora elegante che nessuno può fraintendere, mentre certe volte tu a stento credi in te stessa. Invece sarebbe così semplice. Logico. Razionale.

Dovremmo essere sempre lucidi e concentrati come lo siamo prima di fare qualcosa che per noi è molto importante, invece di perderci in quei labirinti di pensieri negativi per i quali sprechiamo fatica per costruirli, prima, e per scappare via, dopo.

Devo aver sentito parlare dei discorsi irrazionali di sfuggita alla tv. Sono quelli che, appunto, si articolano in parole scritte o dette prima che qualche filtro possa intervenire in soccorso al buonsenso del non dire cazzate. Portano di solito a generalizzare su qualsiasi tipo di argomento in maniera negativa e hanno l’incredibile capacità di far salire i nervi in pochissimi istanti, si inizia a maledire tutto e tutti perché tanto il mondo sta andando a rotoli e nessuno farà niente per cambiare le cose.

E’ sempre così.

Tutti mentono, ingannano, feriscono.

Mai nessuno che possa capirci davvero.

Ultimamente ci sono cascata anch’io, ma soprattutto ne ho sentiti tanti di discorsi irrazionali. Il carburante che più di tutti li fa andare veloci come il vento è il dubbio, l’incertezza. Quanto più ci sentiamo persi, più allora siamo in diritto di non credere in niente. Vittime di informazioni incomplete riguardo tutto ciò che ci circonda, compensiamo erroneamente attraverso essi, facendo di tutta l’erba un fascio.

Però, insomma, che male c’è a perdersi? Quando si arriva in un punto in cui non si riconosce niente e nessuno si può sempre ricominciare daccapo, anche senza riferimenti, indicazioni, mappe e pacche sulla spalla.

Perché nel bel mezzo del niente magari c’è qualcosa che può fare al caso nostro.

Non tutti sono sinceri, ma ci sarà qualcuno di cui potersi fidare.

Qualche volta le cose non vanno per il verso giusto.

Anche se…

Anche se poi tutti dicono sempre che nessuno mai…

Annunci

27 pensieri su “Tutti Dicono Sempre Che Nessuno Mai …

  1. hai un enorme dono e/o merito, la capacità di perderti in questi pensieri, che magari a volte fanno male, ma indiscutibilmente ti portano ad una visione elevata della vita stessa, occorre forse tempo per imparare a sfruttarlo ma io penso che sia meglio possederlo e soffrire che vivere all’insaputa della profondità…

    Liked by 2 people

  2. Chissà se sono i discorsi irrazionali a mettere in discussione l’equilibrio delle nostre convinzioni. Ci interroghiamo sui nostri ragionamenti cercando di legare agli schemi le certezze ma il mondo siamo anche noi, responsabili e colpevoli di non fare niente delegando con imprudenza agli altri quello che appartiene anche a noi.
    La vita è un percorso difficile, le persone inventano identità fuori dalla logica, siamo protagonisti e al tempo stesso spettatori.
    Tutti dicono sempre che nessuno mai … ma nessuno dice mai tutto!
    Un abbraccio ♥

    Liked by 3 people

  3. Perdersi è la regola, di cui l’obbligatoria e obbligata eccezione (si capisce??? XD ) è ritrovarsi…
    Mi è piaciuto il pensiero che nel niente ci sia qualcosa: in fondo… è così…
    Un abbraccio! ❤

    Liked by 1 persona

  4. Sembra anche a me che abbiamo un grosso problema di fiducia… Non parliamo poi della capacità (o forse si tratta di mancata volontà) di parlare in maniera razionale, o semplicemente di argomentare.
    No. Paga l’opposto, sembra, vero?
    Ma guai arrendersi.
    “Non tutti sono sinceri, ma ci sarà qualcuno di cui potersi fidare”, questa frase la apprezzo più di tutte e voglio crederci. Dobbiamo, no?

    Liked by 1 persona

    • Non nego di aver pensato molto al tipo di approccio che hai tu, di cui parli spesso nel tuo blog. Mi colpì quel che dicesti riguardo al pathos. Il pathos paga di più, si. Riempie il vuoto molto meglio di una spiegazione logica. Vuoto creato da disillusioni varie riguardo la vita, il futuro, l’amore. E’ difficile rimanere razionali di fronte a certe cose, ma come dici tu non bisogna arrendersi (:

      Mi piace

E Secondo Te . . . ?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...